giovedì 16 ottobre 2014

L'allarme della NASA: il 2014 potrebbe essere l'anno più caldo della storia - International Business Times

Di Alessandro Martorana | 15.10.2014 20:48 CEST
Reuters
Il settembre appena trascorso è stato il più caldo mai registrato da quando si tiene traccia scientificamente delle temperature, ossial il 1880; lo stesso si può dire per il semestre alle nostre spalle, e se il trend continuerà fino a dicembre il 2014 avrà ottime probabilità di conquistare il poco tranquillizzante primato di anno più caldo di sempre. È questa l'allarmante situazione descritta dai dati preliminari diffusi dal Global Institute for Space Studies (GISS) della NASA, così come da un'analisi indipendente diffusa dall'Agenzia meteorologica giapponese.
Questo caldo che pare avvolgere il globo ha avuto inizio ad aprile, quando la presenza di diossido di carbonio (CO2) nell'atmosfera ha raggiunto la soglia delle 400 parti per milione, favorendo l'aumento del riscaldamento globale. Come conseguenza, abbiamo avuto l'aprile, il maggio, il giugno e l'agosto più torridi di sempre. L'unica eccezione è stata rappresentata da luglio, che si è "classificato" solamente al quarto posto.
Una gran parte di questo calore è da attribuire al riscaldamento degli oceani, e la cosa potrebbe produrre effetti negativi già a stretto giro: la statunitense National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha infatti previsto l'arrivo di El Niño entro la fine dell'anno e la sua permanenza fino alla primavera del 2015.
El Niño è un fenomeno climatico periodico che si sviluppa al largo delle coste del Sud America, causato dalla variazioni della superficie dell'acqua nel Pacifico tropicale orientale. In alcuni casi può provocare fenomeni variabili dalle inondazioni alla siccità, colpendo gran parte dei paesi che si affacciano sulla costa del Pacifico. L'ultima comparsa di El Niño è avvenuta a cavallo tra il 2009 ed il 2010, anche se fortunatamente l'ultimo evento di grande potenza risale al 1997-98.  #clima #climatechange #globalwarming #ipcc
Dal sito: http://it.ibtimes.com/articles/71451/20141015/2014-anno-piu-caldo-nasa-riscaldamento-globale-el-nino.htm#ixzz3GFogrkbf